Birra - Lab Informer
 | 

Curare Alzheimer e Parkinson con la birra: si può!

Gli amanti della birra saranno sicuramente felici di leggere questa notizia. Uno studio condotto in Cina, precisamente nella provincia del Gansu, e finanziato dalla Lanzhou University, ha identificato una sostanza presente in uno degli ingredienti più conosciuti della birra, il luppolo, che potrebbe essere utilizzata nella cura di alcune malattie celebrali come Alzheimer e Parkinson.

Lo studio condotto dal team del professor Jianguo Fang, è andato ad approfondire i principi benefici dello Xantumolo, un polifenolo della famiglia dei flavonoidi. Questa molecola oltre ad avere proprietà antiossidanti e protettive per l’apparato cardiovascolare, ha un effetto anti-cancro. Dopo aver rilevato tutto ciò, Jianguo Fang e il suo team, hanno testato il composto sulle cellule celebrali umane, scoprendo che la sostanza protegge i neuroni, dallo sviluppo di malattie neurodegenerative.

Lo studio è descritto dal Journal of Agricultural and Food Chemistry. Sicuramente nei prossimi anni questo composto sarà uno dei candidati utilizzati nella produzione di farmaci per la cura di malattie neurologiche.

 

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.