Il primo smartwatch tutto made in italy

I’m Watch è il primo della sua categoria ad essere arrivato a popolare il mercato degli smartwatch e anche se ci sono altre alternative rimane senza dubbio il principale.

I’m Watch è lo smartwatch per eccellenza: stile minimalista, funzionale, grande interoperabilità con Android, iOS e BlackBerry.
La I’m S.p.A. lo ha inventato e commercializzato non da molto e in rete sono già presenti moltissime recensioni e noi di LAB Informer ci limiteremo a dire le caratteristiche base per poi passare alla parte più importante ovvero l’impatto sociale che potrà avere questo dispositivo e potenzialmente tutto il suo mercato.

Design

Del design non c’è niente da dire: minimalista, lineare e di qualità, come sottolineano le seguenti fotografie.

imwatch-color-yellow-638x425

L’unica critica che posso fare è l’eccessivo spessore ma, ripeto, essendo il primo di questa categoria si può chiudere un occhio su questi piccolissimi dettagli.

Hardware e Software

I’m Watch è dotato di un display LCD TFT da 1.54 pollici con una risoluzione di 240 x 240 che consente la visione ti testi chiari e nitidi anche sotto una forte luce solare. Dotato di una memoria interna da 4GB non espandibile, più che sufficiente per applicazioni, musica e fotografie.

Un grande merito va ad I’m Droid, sistema operativo derivato da Android completamente riscritto per questo orologio. I servizi accessibili sono davvero tanti grazie ad I’m Market, uno store di applicazioni fatte su misura per estendere tutte le capacità di questo magico dispositivo.

Non manca infatti la presenza di I’m Cloud, un server online che consente di sincronizzare tutti i dati degli applicativi e i nostri file in completa mobilità e facilità.

Come funziona

I’m Watch si collega al nostro smartphone in modo automatico utilizzando il Tetering Bluetooth dal quale passa la connessione a internet, le chiamate, i messaggi e anche la musica.

L’utilizzo del Tetering Bluetooth è forse l’unico difetto di questo device in quanto molte compagnie telefoniche non prevedono nelle loro offerte di internet in mobilità la possibilità di effettuare il tetering, di conseguenza si può incorrere in tariffe extra.

Sorvolando questo piccolo difetto di progettazione passiamo ai materiali e al prezzo.

Materiali e prezzi

im-watch-tech-white-woman

I’m Watch è forse l’unico gioiello tecnologico che può davvero essere chiamato gioiello. Questo orologio che di orologio ha ben poco ha invece tanto in fatto di qualità di produzione; vi sono infatti tantissime versioni per tutti i gusti e per tutte, e dico tutte, le tasche.

Non starò qui a fare un elenco ma vi dico che due settimane fa vi era disponibile all’acquisto I’m Watch Jewels, che andava da un minimo di € 5 000,00 ad un massimo di circa € 20 000,00 con incastonati i diamanti, argento, oro, titanio, e tante altre varianti.

Per le attuali versioni Color e Tech che partono da € 299,00 vi rimando allo Store Online ufficiale della I’m S.p.A.

Conclusioni

Se volete essere eleganti e portare alto il vostro spirito geek allora questo Smartwatch è proprio quello che fa per voi. Attualmente I’m Watch è l’unico di questo mercato ad avere così tante caratteristiche e a funzionare così bene, forse in futuro la nostra azienda Italiana verrà superata dai colossi Americani e Giapponesi; tant’è che Apple, Microsoft, Sony, LG e tanti altri brand stanno pensando di proporre i loro orologi. Ma per adesso l’Italia sta dominando.

Il mio consiglio? Compratelo!

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.