| 

Recensione Watch_Dogs per XBOX ONE

Watch_Dogs il gioco definito per eccellenza?? Non proprio. Già prima dell’uscita, il gioco godeva di grandi avversità da parte dei gamer, poiché la grafica era al di sotto delle aspettative. Un gioco caduto vittima del troppo hype, ma noi cercheremo di recensirlo in maniera imparziale e oggettiva. Procediamo dunque con ordine partendo dal comparto tecnico.

Comparto tecnico

Watch_Dogs utilizza il motore Disrupt appositamente creato per le esigenze grafiche del gioco. Su XBOX ONE  la resa è ottima nonostante non giri a 1080P; le texture e gli elementi sono ben fatti ma non stupiscono, a stupire invece sono le esplosioni, gli effetti di fumo e l’illuminazione davvero notevole nonostante la generosa grandezza della mappa. Gli effetti sonori sono nella media; le musiche che ci accompagnano nel gioco sono alquanto “leggere”.

Ambientazione e missioni

Per quanto riguarda l’ambientazione ci troviamo in una Chicago futuristica, completamente controllata dal cTost: un sistema di sicurezza che vigila su ogni cosa che abbia un chip elettronico, compresi tutti i cellulari degli NPC di gioco. Il gameplay di quasi tutti le missioni ci permette di scegliere o mixare fra tre principali stili. Il primo, adatto all’azione, ci permette di sfoderare tutto il nostro arsenale da Rambo nel XXI secolo con tanto di lancia granate e fucili di ogni genere. Nel secondo saremo più simili a l’agente 47 dove potremo uccidere i nemici uno a uno restando nell’ombra. E nel terzo ed ultimo potremo affrontare intere missioni o parti di esse utilizzando solo l’hacking che ci permette opzioni tattiche multiple.

Adien, il protagonista, potrà anche costruire accessori di vario genere e avanzare di livello acquisendo nuove skils tramite un albero delle abilità. Il grande pregio di questo gioco è sicuramente il gameplay, con caratteristiche nuove nel genere, che permettono al giocatore di un’esperienza in parte diversa da un gta o da un saint row.
watch-dogs-wall

Watch_Dogs soffre purtroppo di un problema legato alla storia presentando un background interessante di personaggi anche se un po fiacchi. Un vero peccato perché le premesse erano buone e il finale cerca di riprendersi un po’. Come ogni titolo targato Ubisoft Montreal, una volta finita la campagna abbiamo completato solo il 30% del gioco infatti il gioco ci propone attività secondarie a go go divise in 4 categorie principali:

  1. minigiochi, delle piccole e discretamente curate, attività come il gioco alcolico, gli scacchi, il poker, slot macchine e altro.
  2. Missioni secondarie che ci permetteranno di usare in maniera discreta l’haking.
  3. I trip digitali, che sono dei giochi nel gioco realizzati con grande maestria, di cui tre di essi hanno addirittura un albero progressi a loro dedicato.
  4. E in fondo gli odiati collezionabili, fin troppi anche per questo genere di giochi.

In conclusione Watch_Dogs è un ottimo titolo open world, con un ottimo gameplay e level design; le attività secondarie sono abbastanza variegate e l’online è molto valido. Tuttavia il gioco delude in alcuni aspetti come la narrativa un po’ debole e al di sotto delle mie aspettative. In definitiva è un gioco da comprare…

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.