Gli Anonymous si schierano con Sony e Microsoft

La  LizardSquad in questi giorni ha attaccato pesantemente i due servizi online di Microsoft e Sony. Inoltre, ha annunciato che il 25 Dicembre i server Xbox Live verranno attaccati, in modo da provocare la disconnessione di tutti gli utenti online e bloccare qualsiasi ripristino del sistema. La Microsoft, insieme alla Sony, hanno rintracciato gli Anonymous ed hanno chiesto se potevano aiutarli.

La risposta degli Anonymous è stata:

Se continuerete ad attaccare le community di giocatori agiremo contro di voi. Quello che state facendo è sbagliato. Non avete un motivo reale per attaccare i loro server. State portando via il divertimento a bambini e adulti. Il vostro unico vero obiettivo è vedere quanto lontano riuscite ad andare prima di essere scoperti. L’FBI vi sta guardando e vi troverà e Anonymus li supporterà e li aiuterà. Avete detto che il prossimo attacco sarà a Natale. Noi non ci fermeremo davanti a nulla per garantire che non attacchiate più le community di giocatori. Siete stati avvertiti. Siamo Anonymous. Noi non perdoniamo. Noi non dimentichiamo.

Come potete ben capire dalle parole degli Anonymous, la richiesta d’aiuto è stata accettata e se la LizardSquad attaccherà un’altra volta i server, otterranno quello che si meritano.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.