IFA 2014 il riassunto!

Dopo aver espresso i miei desideri sull’ IFA di quest’annno  ora, a fiera conclusa, è arrivato il momento di esprimere il mio parere sul lavoro fatto dai vari produttori.

MEIZU

Cominciamo con Meizu, che ha aperto le danze il 2 Settembre presentando il nuovo MX4.
Pur essendo stata in lingua cinese ed essendo partita in ritardo questa è stata la migliore conferenza di tutta l’IFA per due motivi: il primo è che con gli appassionati si commentava la conferenza senza nessun litigio, c’era infatti un’aria di allegria dovuta dal pubblico che urlava e applaudiva molto  spesso, insomma mi sono veramente divertito.

Parliamo ora dello smartphone: design molto bello con cornice in metallo e cover posteriore in policarbonato di ottima qualità, flyme (la rom del telefono) che segue la moda del momento della grafica flat, fotocamera che promette molto bene e soprattutto il prezzo basso che è sarebbe di 220€ per la versione 16gb ma che aumenta a 330€ qui in Italia.

APPLE

Apple  ha presentato  i nuovi iPhone 6 e 6 Plus, il primo con display da 4,7″ il secondo con display FULL HD da 5,5″; Apple con questi due nuovi modelli ci ha abituati ad un nuovo design.

La novità principale però non è stata iPhone ma bensì Apple Watch, che a me non ha convinto, ma non solo perchè non ne vedo l’utilità, ma proprio perchè il design (sia hardware che software) non mi piace, ma ovviamente attendo qualche recensione per poter esprimere la mia  opinione definitiva.
[hr]

Tutto sull’Apple Event del 9 Settembre
[hr]

SAMSUNG

Passiamo ora a Samsung, che, come da rumors, ha presentato Note 4, Note edge, Gear S e Gear VR. La presentazione è stata particolare, infatti si è partiti subito dicendo cosa sarebbe stato presentato senza tanti tempi morti, ma non riesco ancora a capire perché Samsung fa le presentazioni pieni di asterischi sulle immagini.

Note 4 rappresenta la naturale evoluzione di Note 3 e quindi non è un telefono che fa gridare al miracolo, anzi se proprio vogliamo dirla tutta alla presentazione hanno evidenziato lo schermo grande come caratteristica principale.
Passando alla parte software la nuova versione della Touchwiz presenta un design ancora più fresco e pulito, allineandosi quindi al futuro android L. Non mancano inoltre caratteristiche interessanti come la possibilità di mettere in una finestra fluttuante un’applicazione, il chè offre più libertà rispetto all’ormai datato multi windows (comunque presente).

Note Edge può essere definito come un note 4 con un lato piegato; mi spiego meglio. Il Note Edge presenta pressochè la stessa combinazione hardware/software di Note 4, ma ha un display curvo che occupa anche il lato destro dello smartphone, consentendo quindi un’espansione del display “classico”; ad esempio lo schermo può essere chiuso in una flip cover, ma la parte curva sarà comunque visibile e pronta a mostrarci le notifiche. Bisognerà capire il prezzo e se per i destrorsi ci saranno problemi di tocchi involontari alla parte curva, e in base a questo si potrà definire l’utilità del Note Edge.

Gear S è a mio avviso il miglior smartwatch di sempre, infatti, montando Tizen OS mantiene i pregi di tutti gli altri Gear ma integra un vano SIM (rendendolo indipendente) e una tastiera QWERTY virtuale con la quale è possibile, ad esempio, rispondere agli SMS; si può quasi definire un piccolo smartphone attaccato al polso.

Gear VR è il Google cardboard 2.0 solo che è costoso ed è compatibile solo con Note 4.

SONY

Sony ha presentato, come da rumors, z3 z3 compact e z3 compact, oltre a SmartBand smartwatch e qualche fotocamera.

La SmartBand di Sony è forse la migliore, in quanto monta uno schermo e-ink (come quelli dei Kindle ad esempio) che quindi si vede bene sotto la luce del sole ed è poco energivori.

Lo smartwatch 3 monta Android Wear… La differenza con gli altri? Mi è sembrato quello più sportivo.

Z3 è una rivisitazione di z2, il principale miglioramento è nella dissipazione del calore, infatti il telefono non si scalderà molto. Vale la pena il passaggio da z2 a z3? No, ammenochè non si voglia usare lo smartphone come schermo della ps4.

Z3 compact e z3 compact tablet continuano la gamma di prodotti dalle dimensioni più piccole ma come stesse prestazioni dei prodotti più grandi. Da notare il grande lavoro svolto con z3compact che ha un display più grande ma le stesse dimensioni di z1compact.

MOTOROLA

Motorola, con una conferenza molto top secret ha svelato i nuovi Moto X, Moto G e Moto 360.
Moto X ha una nuova serie di software direttamente accessibili dalle impostazioni, ma mi sarei aspettato lo zoom ottico (almeno 4X) e un costo più basso.
Moto G ha un display da 5″ e ciò fa capire come anche Motorola abbandoni i dispositivi più piccoli.
Moto 360 è molto carino, ma quella banda nera nella parte inferiore non è il massimo… Se non ci fosse stata l’LG G Watch R avrebbe avuto molto più da temere.

TUTTO IL RESTO

All’ifa si sono viste molte televisioni 4K curve; alcune di queste avevano addirittura lo schermo oled o la possibilità di diventare piatte in qualche secondo. Personalmente avrei puntato più su un Full Hd-3D oled curvo, visto che già sono pochi i contenuti disponibili con l’ultima tecnologia uscita, il 3d (da noi oltre ai blu ray c’è solo sky che trasmette qualcosa)… Il vero cambiamento è stato l’OLED e il curvo; neri veri e più immersivi. Una cosa di cui mi sono innamorato? L’ambilight 3 o 4 di Philips, una serie di led che si colorano in base all’immagine che c’è sulla tv.
Passando ai pc mi hanno colpito i Chromebook che potrebbero dare del filo da torcere ai portatili windows; a mio parere Windows deve puntare sugli ibridi, il Surface Pro 3 è qualcosa di magnifico, eccezzion fatta per il prezzo, ma qui all’ifa sono finalmente arrivati degli ibridi a basso prezzo.
Una nota anche per Wiko che sta spingendo il 4g portandolo in tutta la sua gamma che continua ad avere prezzi molto convenienti.

E voi cosa ne pensate? A voi la parola nei commenti!

Quale marca vi ha interessato di più durante l'IFA del 2014?

Guarda i risultati di questa domanda

Loading ... Loading ...

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.