iPhone 6: gli ultimi rumors

Con l’avvicinarsi della data di uscita di iPhone 6 si presentano, come è solito, nuove indiscrezioni sul nuovo iPhone che andrà a presentare Apple. Come si poteva facilmente presumere, vista l’acquisizione di fabbriche di zaffiro da parte dall’azienda di Cupertino, il nuovo modello di iPhone avrà il vetro in zaffiro. Questo tipo di vetro ha una migliore rigidità, quindi diminuisce il rischio della rottura della scocca in caso di caduta, e maggiore resistenza ai graffi.

Questo rumors si dimostra sempre più veritiero anche con il seguente video:

Altra indiscrezione è la seguente foto, che illustra l’ipotetica cornice frontale che ospiterà l’LCD del futuro “nascituro” di casa Apple. Come si può notare dall’immagine è molto simile a quella montata dai modelli precedenti, questo fa ipotizzare a un cambiamento estetico solo per la parte posteriore. La foto in questione è sicuramente dell’iPhone 6 con schermo da 4.7 pollici; ricordo che è molto plausibile il rilascio di due modelli di iPhone: uno con lo schermo da 4.7 pollici e l’altro, invece, con lo schermo da 5.5 pollici. Si ringrazia per la fotografia il sito Apple.Club.tw.

iPhone6_pannello_frontale

Altra novità che potrebbe arrivare con iPhone 6 è quella dello sblocco “intelligente”. Con questo sblocco il dispositivo è in grado di localizzarsi e di verificare se l’ambiente in cui si trova iPhone è sicuro o non per lo sblocco del device, se questo luogo risulta sicuro il touch ID permetterà all’utente di sbloccare il proprio melafonino. Quando questo sistema verrà introdotto incrementerà maggiormente la sicurezza del dispositivo e la privacy dell’utente.

Brevetto_ApplePer questo sistema di sblocco Apple ha ottenuto, il 3 luglio scorso, il brevetto da parte dell’U.S. Patent and Trademark Office. Non è ancora noto se questo sblocco verrà introdotto su iPhone 6. Il nome dell’iPhone 6 non è ancora noto, molti ipotizzano il nome di “iPhone 6 Air” o “iPhone Air”. Intanto arrivano notizie che a Settembre, possibile data di presentazione, vi sarà una scorta senza precedenti con una disponibilità tra i 60 e gli 80 milioni di device.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.