Lenovo B590, un perfetto notebook da ufficio a basso costo

Lenovo B590, un notebook entry-level con qualche difetto, ma paragonato al prezzo è davvero superiore alla concorrenza grazie alla sua reattività e al target su cui punta, quello da ufficioHome Essential.

Scheda Tecnica

Modello Provato: Lenovo B590 3761-23G

CPU: Intel Pentium 2020M @ 2,40GHz

GPU: Intel HD Graphics

RAM: 4GB DDR3 SDRAM

HDD: 500GB

Peso: 2.5 kg (5.51 lb)

A primo impatto

A prima vista questo portatile di fascia media si presenta molto bene, design nella norma per la sua fascia di prezzo e per il target di utenti ai quali è diretto. L’unboxing è molto veloce favorito da una scatola organizzata in modo da ridurre al minimo i vari passaggi. Personalmente ritengo che il nylon che lo circonda all’interno della scatola aumenti i rischi di caduta del prodotto proprio in fase di unboxing in quanto esso è molto liscio e per niente aderente alla superficie del notebook, tuttavia con un po’ di accorgimenti non risulta difficile estrarlo.

Design

Il case in plastica opaca non è male, tuttavia molte volte al tatto risulta un po’ troppo “plasticoso” e delicato vista la sua natura opaca, niente a che vedere con l’alluminio dei vari modelli ThinkPad. Alla vista la tastiera è molto gradevole. L’unico vero difetto nel Design è il suo spessore (3.3 cm) nonché il suo peso (2.5 kg) entrambi un po’ superiori alla media.

Usabilità

Lenovo B590 è davvero un ottimo notebook, a mio parare pensato principalmente per l’ufficio. Utilizzando Microsoft Office si comporta egregiamente e non accenna ad avere rallentamenti o incertezze, anche facendo usi con database di grandi dimensioni e abbastanza complessi. L’usabilità della tastiera è praticamente unica nel suo genere, i tasti a isola ideati da Lenovo rendono la scrittura un’attività molto piacevole in quanto alla pressione si nota subito che la plastica utilizzata è di migliore fattura rispetto a quella della scocca, per non parlare delle linee curve abbinate al giusto spazio tra i tasti che diminuiscono al minimo il rischio di errori di battitura. Sono due gli appunti da fare, il primo è la dimensione dei tasti Shift (o Maiusc), chi fa un grande uso di questi tasti potrebbe risultare svantaggiato perché sono davvero un po’ piccoli, ma non ci vuole molto per prenderci la mano e farci l’abitudine. Il secondo è l’assenza della retroilluminazione dei tasti, parametro non fondamentale per un portatile pensato e progettato per l’ufficio ma che comunque avrebbe aumentato l’indice di gradimento.

L’usabilità generale è davvero ottima, forse uno dei notebook che si usa meglio. In ogni caso, come tutti i portatili su questo range di prezzo, qualche difetto c’è: ad esempio il touchpad. Di qualità estremamente inferiore della tastiera e benché risulti gradevole al tocco alcune volte ha delle incertezze che potrebbero essere davvero fastidiose per utenti molto abituati ad usarlo. Inoltre non ho capito se è un problema di driver, data la durata ristretta di questa prova intensiva, ma lo scorrimento touch non funziona.

Lo schermo è una componente fondamentale per un buon portatile, sia per l’ufficio sia per la casa che per il viaggio. Quello del Lenovo B590 può contare su una risoluzione di ben 1366×768 e 15.6 pollici che gli consente una visuale estremamente ampia con ben 100ppi, l’ideale per gli utenti che amano il multitasking. La luminosità è alta, fin troppo, molto buona negli ambienti con abbondanza di luce. Anche qui è doveroso un leggero appunto, i colori risultano leggermente slavati e il bianco non è un bianco accesso come invece ci si aspetterebbe da un Fujistu Lifebook serie A. Tuttavia è ottimo per vedere film e gestire le fotografie, un po’ meno quando gli si chiede di più, come ad esempio per l’editing fotografico avanzato, progettazione 3D nonché per gli scopi videoludici. Forse anche per colpa dell’assenza di una scheda grafica dedicata.

Essential-B590-3761-2CG-327661

Prestazioni e temperatura

Le prestazioni sono buone grazie al processore dual core Intel Pention 2020M che con i suoi 2,40GHz consente un multitasking frenetico senza alcun rallentamento, sempre parlando su impieghi da ufficio e da casa per così dire soft. In ogni caso gli utenti che non sono incentrati su grafica avanzata, videogiochi e progettazione 3D ne rimarranno decisamente soddisfatti.

Le temperature sono davvero basse, gli amici di Notebookcheck ci danno una media di 29.3°C e una massima di 36.2°C sotto carico, invece in idle una media di 25,7°C e una massima di 29,1°C. Ho potuto personalmente riscontrare delle temperature ottime che favoriscono anche la scrittura poiché la temperatura massima è sempre stata rilevata nell’angolo in alto a sinistra, lontano dai polsi.

Intrattenimento

L’audio risulta gradevole ma molto lontano dall’essere considerato un buon audio, colpa degli altoparlanti di scarsa qualità, tuttavia la visione di Film anche con gli altoparlanti integrati non risulta delle peggiori. Webcam perfetta a 720p. Funzione doppio monitor anch’essa perfetta, nessun tipo di rallentamento grafico, fermo restando su un utilizzo quotidiano o da ufficio.

Windows-8.1-Wallpaper-40

Windows 8.1 integrato

Al contrario di altre case produttrici che hanno l’abitudine di riempire il sistema operativo preinstallato di migliaia di programmi, che molto spesso all’utente finale sono inutili o quasi, Lenovo lascia molto più spazio alle normali funzionalità di Windows 8 a cui Microsoft ci ha educato. Sono presenti comunque dei programmi proprietari della casa come il Lenovo Solution Center, ma che in ogni caso non va ad intaccare l’usabilità e le prestazioni del sistema, anche se ritengo che Windows, così come altri sistemi operativi debba essere installato vergine su ogni tipo di computer. Ma dato che questa mia visione di chiaro orientamento Apple non è ancora stata soddisfatta Lenovo le si avvicina molto e sembra aver davvero capito cosa ci vuole per far si che gli utenti siano contenti.

Prezzo

Il prezzo di questo Notebook è ovviamente basso date le sue carenze su un utilizzo più spinto verso il semi-pro level. Si trova attualmente dai 360€ ai 430€, relativamente basso considerandolo come PC da ufficio, da casa o da viaggio.

Riepilogo

Design:  3.5/5

Temperature: 5/5

Usabilità: 4/5

Prestazioni entry level: 5/5

Prestazioni semi-pro ed oltre: 2/5

Batteria: 4/5

Rumorosità: 5/5

Prezzo: 4.5/5

Rapporto Q/P: Elevato

PRO

[list type=”check”] [li]Tastiera impeccabile[/li] [li]Sistema Operativo poco modificato[/li] [li]Display degno di nota[/li] [/list]

CONTRO

[list type=”cross”] [li]Assenza della retroilluminazione dei tasti[/li] [li]Basse prestazioni su utilizzi semi-pro ed oltre[/li] [li]Touchpad da rivedere[/li] [/list]

Recensione Lenovo B590

Conclusioni

Lenovo B590 è un notebook straordinario e perfetto per un utilizzo da ufficio grazie alla sua tastiera formidabile, vero punto di forza di questo computer. B590 continua ad essere uno dei migliori portatili anche nell’ambito dell’intrattenimento da casa grazie alla presenza di diverse connessioni quali HDMI, VGA e USB 3.0. Invece vengono a mancare le prestazioni e la reattività quando gli si chiedono compiti che esulano dei suoi confini ovvero la grande portabilità, l’editing grafico avanzato e i videogiochi di ultima generazione compresi tutti gli utilizzi semi-pro level e superiori.

Ufficio all’ennesima potenza e Home Essential degno di rispetto uniti al prezzo di fascia bassa sono le caratteristiche su cui Lenovo B590 la fa da padrone e continua a portare alto il nome storico di IBM.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.