| 

Android 4.3, quali sono le novità?

Il 24 Luglio 2013 Google presenta la nuova versione di Android e il successore del fortunatissimo tablet da 7 pollici, il Nexus 7 II.

Android 4.3, più che una nuova versione, è un aggiornamento, uno di quelli che cercano di ottimizzare già il buon lavoro fatto in precedenza, insomma un perfezionamento.

Restricted Profile

Con la realise 4.2 è stato introdotto il multi-utente per i tablet, con Android 4.3 questa funzione è stata maggiormente ampliata e ora l’amministratore può scegliere quali contenuti far visualizzare dai vari utenti.

Bluetooth Smart

Questa funzione permetterà di connettere due dispositivi Android con un consumo di batteria molto ridotto, molto utile per connettere sensori per il fitness, un cardiometro e magari in futuro uno SmartWatch di casa Google.

OpenGL 3.0

Grazie all’aggiunta di questa nuova libreria la grafica dei futuri giochi sarà molto più accurata e simile alle console grazie al Texture Compression.

Accesso alle notifiche

Ora le applicazioni di terze parti potranno avere un controllo più completo alle notifiche di sistema.

Altre funzioni

Tra le novità già trapelate con la versione leak di Android 4.3 (SGS 4) troviamo il dialer con la ricerca dei contatti tramite il T9, interfaccia della fotocamera leggermente modificata e il WiFi always on.

Quando?

Android 4.3 sarà già preinstallato nel nuovo Nexus 7 II, i Nexus (Galaxy, 4, 7, 10) stanno già ricevendo l’aggiornamento OTA mentre i possessori dei Google Edition (Samsung Galaxy S4 e HTC One) dovranno aspettare leggermente di più ma riceveranno l’aggiornamento a breve. Tutti gli altri utenti Android dipendono dalle case produttrici del loro terminale, è inutile ora polemizzare sulla frammentazione ma moltissimi utenti non vedranno mai la versione 4.3 (senza contare le custom ROM).

Conclusioni

Sono molto curioso di provare questa nuova versione, spero che i miglioramenti ci siano sotto il cofano, e che il comparto fotografico sia più sviluppato al contrario di tutte le realise precedenti.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.